mercoledì 8 agosto 2018

La Tenuta del Ciocco, vi invita nella sua Living Mountain

Chi approfitterà dell'estate per poter trascorrere un weekend o anche un periodo di vacanza più lungo nella Valle del Serchio, in Toscana, non correrà sicuramente il rischio di annoiarsi.

Il Ciocco Tenuta e Parco, ha preparato un ricco e anche variegato programma di attività che vuole coinvolgere e intrattenere ogni tipo di visitatore. Si va dai laboratori di cucina naturale alle escursioni botaniche, dai safari fotografici alle passeggiate in e-bike e alle visite storico/culturali spaziando così dallo sport alla natura, dalla cultura alla gastronomia.
Ogni giorno della settimana nei 600 ettari del parco, che iunclude delle proposte ricettive, ricreative e anche ristorative di vario tipo, è prevista un'attività diversa. Un calendario che cambia e si trasforma in base alla stagione e offre l’opportunità di vivere il soggiorno al Ciocco in maniera attiva e divertente, immergendosi nella sua natura rigogliosa e brillante.

Ecco gli appuntamenti (che partono tutti dalla Tenuta) dell'estate, fino al 20 Settembre:

- Il lunedi è dedicato a “I sentieri del solstizio d’estate”, escursione botanico/naturalistica. Un percorso guidato per scoprire piante, erbe e fiori e conoscere i loro effetti benefici e depurativi. “Le piante, nella tradizione locale chiamate erbi, oltre ad avere un buon gusto, ci aiutano ad affrontare meglio il cambio di stagione e nel facile percorso ad anello della tenuta se ne può osservare una ricca varietà" spiega Stefano Pucci, guida ambientale escursionistica del Parco Regionale delle Alpi Apuane. La passeggiata è un'immersione sensoriale nella natura per goderne degli effetti positivi. In estate, e durante il periodo del solstizio, vengono raccolti preziosi fiori dalla corolla gialla chiamati di San Giovanni utilizzati da sempre nella tradizione e in farmacologia per curare la depressione. Le essenze aromatiche selvatiche e tradizionali raccolte nel periodo estivo sono più ricche di oli essenziali e usate da sempre per conservare i cibi, renderli appetitosi e per profumare la biancheria e le pagine dei libri.

- Il martedi c'è ”Andiamo! È tempo di fotografare”, escursione naturalistica con safari fotografico. Con l'aiuto di una guida si attraversa il bosco osservando e fotografando le variopinte fioriture estive e il verde paesaggio, il volo planato dei rapaci e l'orma del capriolo.

- Il mercoledi è in programma ”Estate, che sete!”, laboratorio/corso di cucina. Una lezione con lo Chef Stefania Daniele, esperta di bevande vegetali, nutrienti e rinfrescanti che si svolge all'interno della Locanda Alla Posta. Vengono date idee per realizzare frullati e acque aromatizzate gustose e dissetanti. Per ritrovare la giusta carica nei giorni più caldi e integrare l’apporto di sali minerali nell'organismo.

- Il giovedi è tempo di “E-Ciocco... Avventure in MTB”, escursione e-bike. Un modo veloce ed ecologico di esplorare il territorio in sella ad una bicicletta con pedalata assistita. Seduti su questa due ruote silenziosa, si vive un'avventura guidata nella Tenuta del Ciocco e dintorni, attraverso saliscendi alberati e paesaggi mozzafiato.

- Il venerdi è dedicato a “Io vite, tu vita”, escursione naturalistica/antropologica. Un trekking guidato tra i vigneti della Valle, un percorso a ritroso attraverso antichi terrazzamenti, per conoscere la vite nella sua storia e nella sua lavorazione ed infine il suo prodotto, il nettare di Bacco.

- Il sabato si vive “Il trionfo dei sensi: la stagione dei frutti”, escursione naturalistica/gastronomica. Un percorso alla scoperta della tradizione gastronomica della Valle attraverso le piante della Tenuta. La guida illustra gli usi culinari di erbe e fiori, di frutti gustosi ed essenze aromatiche, vera ricchezza della stagione, che vengono poi degustate. Come le confetture di frutti del sottobosco abbinate ai tipici pecorini della Garfagnana alla salvia e finocchio selvatico.

- La domenica c'è “Il ciocco che fece ardere di passione il poeta”, visita guidata storico/culturale. Affascinante sentiero nel tempo, che inizia con una personale visita guidata alla casa (oggi museo) e al borgo del poeta Giovanni Pascoli. Si respira l'atmosfera che lo ha ispirato nella composizione delle sue opere più celebri. La seconda parte del tour prosegue all'interno della Tenuta del Ciocco, alla Locanda Alla Posta, sorseggiando un calice di vino, per ricreare quello spirito di convivialità tanto amato dal poeta e condividere altre storie sulla Valle, da lui definita "Del Bello e del Buono".

Per maggiori informazioni: www.ciocco.it





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...