giovedì 7 novembre 2019

Wizz Air premia i vincitori del Wizz Youth Challenge 2019


Wizz Air, una delle compagnie aeree a più rapida crescita in Europa, ha annunciato i vincitori e i secondi classificati del WIZZ Youth Challenge - la competizione studentesca annuale che viene organizzata dalla compagnia aerea, che invita gli studenti universitari a dimostrare le sue abilità in fatto acume negli affari, pensiero critico e problem-solving, rispondendo a una reale sfida aziendale definita dal gruppo dirigente di Wizz Air.


Quest'anno, la WIZZ Youth Challenge ha raggiunto un numero record di partecipanti, con più di 1200 studenti iscritti provenienti da tutti i 44 Paesi del network WIZZ. La sfida dell’edizione di quest'anno era proporre un'idea a dir poco innovativa che potesse essere integrata nella strategia di sostenibilità di Wizz Air, al fine di mantenere la propria posizione di compagnia aerea più verde d'Europa.

Su 220 squadre, 24 sono state invitate a Budapest per poter presentare le sue idee alla direzione WIZZ durante la semifinale della competizione. Le squadre semifinaliste, provenienti da Ungheria, Polonia, Serbia, Paesi Bassi, Svezia, Austria, Svizzera, Regno Unito, Danimarca e Lettonia, hanno esposto le loro idee ad un gruppo di dirigenti WIZZ ed esperti consulenti.

Tra i giudici, erano presenti il Vice Direttore Generale di Wizz Air, Stephen Jones, e il CCO Marion Geoffroy, nonché l'esperta di sostenibilità Alexa Antal e Zsolt Ábrahám di CaseSolvers.

Quattro squadre sono state selezionate per la finale, tra cui solo una sarebbe stata decretata la vincitrice. Il team Goldsmith+, un gruppo di studenti della Corvinus University di Budapest e della Central European University in Ungheria, si è posizionato al primo posto con una soluzione semplice ma allo stesso tempo creativa che offre ai passeggeri l'opportunità di poter compensare la propria impronta ecologica tramite la piattaforma di prenotazione di Wizz Air in differenti modi eco-friendly. L'idea del team include anche il lancio di una fondazione ecologica e una strategia per la costruzione di una comunità di passeggeri impegnata e attenta all'ambiente, in veste di "Green Ambassador".

I fortunati vincitori hanno ricevuto in premio la possibilità di viaggiare illimitatamente per un anno intero sulla vasta rete Wizz Air, composta da 700 rotte su 152 destinazioni. I team posizionati al secondo e terzo posto hanno invece ricevuto in premio un biglietto aereo di ritorno gratuito da una destinazione della rete WIZZ a loro scelta.

Stephen Jones, Vice Direttore Generale e Amministratore Delegato di Wizz Air, ha dichiarato: “La semifinale e la finale della WIZZ Youth Challenge 2019 sono state un evento di grande successo e fonte di ispirazione, in cui oltre 80 studenti universitari di talento provenienti da tutta Europa hanno avuto l'opportunità di presentare le loro soluzioni a un importante problema globale, ricevendo allo stesso tempo suggerimenti utili e consigli dal management Wizz Air e da esperti di sostenibilità. La sostenibilità è sempre al primo posto nell'agenda di WIZZ e siamo costantemente alla ricerca di nuove iniziative per mantenere la nostra posizione di compagnia aerea più verde in Europa. Quando si tratta di pensare al futuro dell'ambiente e della nostra compagnia aerea, riteniamo che ci sia molto da imparare dalle generazioni future e attendiamo di poter integrare queste iniziative nei nostri piani a lungo termine".
Il team Goldsmith+ vincitore ha dichiarato: "È stata una grande esperienza partecipare al WIZZ Youth Challenge 2019! L'organizzazione è stata altamente professionale, i giudici e il personale sono stati davvero di supporto, e dopo aver partecipato a molte altre competizioni di case study, ciò che ha contraddistinto questo concorso è stato il feedback che abbiamo ricevuto dopo ogni singolo round. Siamo grati per l'opportunità che abbiamo avuto e anche per l'incredibile premio vinto - stiamo già programmando i nostri entusiasmanti viaggi!"

Per maggiori informazioni: www.wizzair.com







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...