martedì 5 marzo 2019

Monteverro, ritorna a Simply the Best

Nomen Omen, un titolo che già racconta l’essenza dell’evento: Simply the best, solo i migliori. Monteverro - la cantina gioiello di Capalbio, dolcemente adagiata su quella nota ai più come Costa d’Argento - è tra i protagonisti della terza edizione del wine tasting organizzato da Civiltà del bere e dedicato al Top delle Guide Vini 2019 ovvero le Cantine più premiate dalla critica enologica Nazionale.

La conditio sine qua non per farne parte è di aver passato una dura selezione e aver anche ottenuto il massimo punteggio da almeno 3 diverse principali Guide Vini 2019. Solo le migliori etichette, quindi, il 25 Febbraio sono state le protagoniste di una delle più prestigiose degustazioni realizzate in Italia.


Monteverro è stata presente con 3 dei suo vini: due rossi, il Monteverro e il Terra di Monteverro - entrambi 2014, un’annata difficile, ma quanto mai sfidante che ha saputo regalare dei vini di grande spessore - e un bianco, lo Chardonnay nell’annata 2015

Il Monteverro è il vino icona della cantina Capalbiese, una cuvée di Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Petit Verdot dal color rosso rubino ha un naso elegante con tocchi di cedro, marzapane, ribes nero e ciliegia, un ingresso morbido e vellutato di amarena sotto spirito e fragola, lampone e prugna con sentori di spezie e tabacco.

Il Terra di Monteverro - stesse uve ma parcelle diverse - vira sui toni del rosso ciliegia intenso tendente al granato sull’unghia. Fresco al palato, al naso regala un profumo di caramella e frutti rossi, more, con note di pomodoro, cedro, tartufo bianco e richiami di fiori di lilla.

E infine lo Chardonnay, un bianco in terra di rossi, che conquista con quel suo colore oro intenso brillante e quel suo carattere olfattivo così elegante ed avvolgente con un’esplosione di cedro, mango, mela cotogna e pesche, con richiami di miele e cioccolata bianca.

Per maggiori informazioni: www.monteverro.com



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...