venerdì 23 febbraio 2018

Valencia, vi invita a Las Fallas 2018

Valencia si prepara a celebrare Las Fallas: come ogni anno, dal 1 al 19 Marzo le vie della città spagnola si riempiono di colori, musica, artigianato, spettacoli e di visitatori pronti a vivere questa festa della tradizione Valenciana.

Il famoso e coloratissimo Festival de Las Fallas patrimonio culturale immateriale dell'Umanità, trasforma come ogni anno Valencia in un luogo dove arte, musica, folklore e fuochi d’artificio diventano i veri protagonisti. Dal 15 al 19 Marzo Las Fallas saranno al loro massimo splendore: le vie e le piazze di Valencia si riempiranno di oltre 800 monumenti, enormi sculture in cartapesta e altri materiali, con musica, spettacoli pirotecnici e una grande festa. Le fallas saranno bruciate alla mezzanotte del 19 Marzo, dopo cinque giorni ricchi di concerti, spettacoli folcloristici, fuochi d'artificio, sfilate e altri eventi speciali.


Dallo scorso 2 Febbraio tutte le figure (ninots) candidate a salvarsi dal fuoco la notte della Cremà del 19 Marzo, sono state esposte presso il Museo delle Scienze e i visitatori potranno influire sulla decisione finale votando la figura preferita nell’Esposizione del Ninot.

Il via ai festeggiamenti sarà il 25 Febbraio con la Cridà, la cerimonia di inaugurazione delle Fallas 2018, presso le Torri de Serranos con un fantastico spettacolo di luci, suoni e fuochi artificiali. Molte bande e gruppi musicali accompagneranno la città e i suoi visitatori con note di tabal e dolçaina, gli strumenti valenciani per eccellenza.

Dal 1 Marzo l’appuntamento è tutti i giorni alle 14:00 nella Piazza del Ayuntamiento per poter ascoltare la mascletà, un vibrante ed emozionante concerto di polvere da sparo con le esplosioni in crescendo ed una chiusura spettacolare. Il 15 Marzo, la festa continua con la Plantà, dove gli artisti delle Fallas completano le loro opere preparandole lungo le strade della città, con tutti i loro ninots, sculture e impalcature particolari.

Un vero museo a cielo aperto. Imperdibile durante Las Fallas il 17 e 18 Marzo, la meravigliosa offerta dei fiori alla Virgen de los Desamparados nella Piazza de la Virgen. Qui tutte le commissioni di Valencia si presentano con i loro abiti migliori per potervi offrire alla Madonna mazzi di fiori profumati. Un raduno di 100.000 persone con oltre 60.000 bouquet di fiori. Ed infine la Cremà, dove tutti i monumenti delle Fallas vengono bruciati durante la notte del 19 Marzo. Culmina qui la magnificenza delle Fallas.

Durante il festival per le vie della città potrete trovare vari negozi di vestiti tipici valenciani, nei quali ammirare le ricche tele, la pregiata lavorazione artigianale, i grembiuli, gli scialli e molti altri complementi degli abiti tipici regionali, oltre a laboratori di oreficeria e di cesellatura, che producono artigianalmente i gioielli e le “peinetas” che completano l’abbigliamento delle fallas.

I visitatori potranno conoscere las Fallas durante tutto l’anno, non solo a primavera. Il Museo Fallero, ad esempio, espone la collezione composta dal ninot che tutti gli anni, dal 1934, è graziato dal fuoco per votazione popolare. All’interno del museo è possibile trovare anche splendide fotografie che illustrano lo splendore di questa festa.

Presso il Museo della Seta, invece, potrete scoprire come è arrivata la seta a Valencia, l’importanza di questa attività commerciale per più di tre secoli e l’eredità lasciata, che ancor oggi si può ammirare nei vestiti tipici delle Fallas. Visitabile anche il famoso balcone del Ayuntamiento, dal quale la Fallera Mayor annuncia tutti i giorni, dal 1 al 19 Marzo, l’inizio della mascletà.

Sono molte le visite guidate grazie ai Tour guidati de las Fallas che consentiranno di conoscere a fondo questa festa tradizionale, percorrendo i principali punti nevralgici della festa.

Per maggiori informazioni: www.visitvalencia.com - www.fallesfromvalencia.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...