sabato 13 maggio 2017

Glion Institute, presenta la Customer Experience per il settore Lusso

All'inizio del 2013 Mercedes annuncia un ri-focus delle sue attività di marketing e di vendita per poter migliorare l'esperienza dei clienti come il lancio, in tutto il Mondo, dei nuovi negozi "Mercedes me" in modo da poter accogliere i clienti, ospitare eventi e presentare il marchio in modo più esperienziale.

Un altro esempio di questa nuovissima esperienza della marca introducendo un "product concierge", un ruolo di “non venditore” che va ad aiutare i clienti a capire il prodotto prima e anche dopo la vendita. Proprio nel 2014 le vendite delle auto Mercedes sono aumentate del 11,4 per cento.


Lo shift dai beni materiale di Lusso a quelli esperienziali; lo spostamento dai prodotti materiali di lusso verso la creazione di un'esperienza più centrata sul cliente è stata identificata in una ricerca dal Boston Consulting Group. Secondo il BCG, le preferenze dei consumatori che si stanno evolvendo dal “possedere un prodotto di lusso” verso il “vivere il lusso nel suo complesso”, tramite le vacanze esotiche, cene gourmet e aste d'arte.

Mentre questa evoluzione è più presente nei mercati che si sviluppano come l'Europa, il  Giappone e gli Stati Uniti, gli acquirenti delle economie emergenti come la Cina e l'India che tendono ancora ad accumulare beni materiali. Quando il desiderio di prodotti materiali di lusso sarà stato soddisfatto, anche questo tipo di consumatore tenderà a ricercare delle esperienze uniche.

Stando a queste previsioni, non sorprende di certo che i produttori di beni di lusso stiano esplorando dei nuovi modi per poter permettere ai clienti di fare dell’esperienza del loro brand e prodotti, implementandoli con servizi personalizzati ed eventi esclusivi. La definizione delle categorie del settore Lusso a livello mondiale. Le vendite a livello globale di beni di Lusso ce si sono triplicate negli ultimi 20 Anni non hanno risentito delle tendenze economiche. Tuttavia, la loro crescita prevede un rallentamento tra i quattro e i sei punti percentuali che dovrà affrontare delle nuove sfide in termini di comportamento e di richieste del consumatore.

I beni di Lusso personali, che includono degli accessori, capi d’abbigliamento, orologi e prodotti di bellezza, che  rappresentano il 25% delle vendite del settore lusso a livello mondiale ma la loro crescita è in fase di rallentamento, secondo uno studio di Bain & Company, società di consulenza specializzata in mercati di Lusso. Allo stesso modo, il lusso esperienziale, come l'ospitalità a cinque stelle, le cene raffinate e gli alimenti gourmet, sono più del 30% dell'imponente mercato mondiale del Lusso, che è pari a un trilione di dollari, che raggiungono dei tassi di crescita fino al dieci per cento.

I laureati con forti skills nel settore Hospitality che sono altamente ricercati per poter rafforzare il consumo esperienziale, i Brand del Lusso che si rivolgono nel settore dell'ospitalità, dove gli hotel a cinque stelle che stanno definendo gli standard per poter creare delle esperienze di viaggio nel lusso tramite l’instaurazione di relazioni di altissimo livello con i clienti e un servizio personalizzato. Così come succede per gli hotel a cinque stelle, i Brand di Lusso mirano a poter trasformare i loro negozi e boutique in templi dove i consumatori potranno sperimentare le ultime creazioni della marca con tutti i loro sensi, che vengono seguiti da personale altamente qualificato e con esperienza del settore ospitalità.

Di conseguenza, le marche del lusso che stanno sempre più assumendo i laureati nel settore hospitality per poter sfruttare la loro capacità di poter gestire una clientela di fascia alta esigente che arriva da vari ambiti culturali e linguistici. Glion lancia la specializzazione in Luxury Band Management.  Per venire incontro al recente interesse che le aziende del comparto lusso hanno verso gli studenti del settore ospitalità, Glion Institute of Higher Education ha creato una nuovissima specializzazione in Luxury Brand Management per il suo corso di laurea in Hospitality Management, che viene realizzato con la collaborazione con Domus Academy, una scuola di moda e design di Milano.

Questo programma esclusivo va a combinare la forte etica del lavoro, l'attenzione al dettaglio e il senso per un servizio a dir poco impeccabile necessario per aver successo nell'industria dell'ospitalità, con la competenza di gestione dei marchi di lusso, in modo da poter preparare i laureati ad offrire un'esperienza unica al cliente e dar loro la possibilità per dare forma al futuro del settore dei beni di lusso.

Per maggiori informazioni: www.glion.edu

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...