martedì 31 gennaio 2017

Conegliano Valdobbiadene: Candidate nella lista dei Siti Patrimonio dell' Umanità Unesco

Le colline di Conegliano Valdobbiadene sono state candidate ufficialmente dalla Commissione Nazionale Italiana per l' Unesco a entrare nella lista dei Siti Patrimonio dell’Umanità.

Il territorio del Conegliano Valdobbiadene rappresenta un paesaggio culturale unico nel suo genere, valorizzando un' espressione del lavoro manuale e della antica tradizione spumantistica, che ha ricevuto l’impulso decisivo con la fondazione, nel 1876, della prima Scuola Enologica d’Italia.


Si tratta di un riconoscimento che riceviamo con orgoglio - dichiara Innocente Nardi, Presidente del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG - perché risponde all’impegno che quotidianamente ogni abitante di Conegliano Valdobbiadene dedica a questa terra rendendola unica. Questa candidatura conferisce nuovo valore alla bellezza di questo territorio che da secoli esprime le sue potenzialità in molti campi del sapere: la viticoltura, innanzitutto ma anche la tradizione e innovazione enologica, l’arte e l’architettura. Ringraziamo il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia che ha dedicato un impegno encomiabile per il raggiungimento di questo prestigioso traguardo e naturalmente i Ministeri coinvolti nella Commissione nazionale italiana per l’Unesco, oltre a tutti coloro che hanno contribuito con la loro professionalità alla redazione del Dossier di candidatura”.

Il percorso per la candidatura del territorio collinare tra Conegliano e Valdobbiadene a Patrimonio Unesco dell’Umanità è stato avviato nel 2008; il primo traguardo è stato raggiunto nel 2010 con il suo inserimento nella Tentative List Italiana.

Per Maggiori Informazioni: www.prosecco.it


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...