sabato 17 settembre 2016

Abu Dhabi: al via l' VIII edizione di Abu Dhabi Art

È in programma dal 16 al 19 Novembre l’edizione 2016 di Abu Dhabi Art, la manifestazione che viene organizzata da Abu Dhabi Tourism & Culture Authority con il patrocinio di Sua Altezza Sheikh Mohamed bin Zayed Al Nahyan, Principe Ereditario di Abu Dhabi e Vice Comandante Supremo delle Forze Armate degli Emirati Arabi Uniti.

40 Gallerie provenienti da 20 Paesi del mondo, dalle più rinomate a quelle più innovative, esporranno opere iconiche di artisti internazionali e anche di talenti emergenti, suddivise in quattro sezioni: Modern&Contemporary, Bidaya, Beyond e Gateway.


L’edizione 2016 di Abu Dhabi Art conferma l’alto livello di gallerie provenienti da tutto il mondo, mettendo in mostra una serie di pezzi rilevanti opera di artisti noti a livello internazionale o emergenti - ha dichiarato Rita Aoun-Abdo, Executive Director, Culture Sector, Abu Dhabi Tourism& Culture Authority - Attraverso una piattaforma che offre una prospettiva universale e non suddivisa per aree geografiche sul mondo dell’arte, Abu Dhabi Art continua a portare nella Capitale emiratina l'eccellenza in questo settore e contribuisce alla crescita degli Emirati Arabi Uniti sulla scena artistica mondiale, posizionandosi come hub globale per gli scambi artistici e culturali”.

La sezione Modern&Contemporary presenterà alcune tra le gallerie più innovative e anche affermate al mondo, offrendo ai propri  visitatori un’eccezionale selezione di opere d'arte moderna e contemporanea. Tra le gallerie che saranno presenti per la prima volta ci sono: Sean Kelly Gallery (New York), che esporrà opere dell'artista Idris Khan; Charlie James Gallery (Los Angeles); Cuadro Fine Art Gallery (Dubai); Shirin Gallery, basata a Teheran e New York. Al suo debutto all’Abu Dhabi Art, la Custot Gallery, con sede a Dubai,esporrà le opere del famoso pittore e scultore francese Jean Dubuffet.

Dentro la sezione Modern&Contemporary saranno esposte anche opere di artisti di primo piano, che arriveranno da gallerie che hanno scelto ancora una volta la manifestazione, come: Pablo Picasso (Acquavella Galleries), M.F. Husain (Aicon Gallery), WaelShawky (Lisson Gallery), EtelAdnan (SfeirSemler Gallery), Jacques Villeglé (Galerie GP & N Vallois), Ali Banisadr (GalerieThaddaeusRopac), ShaficAbboud (Agial Gallery), Rashid Rana (Leila Heller Gallery), Michelangelo Pistoletto (Galleria Continua). A questi si uniscono artisti emiratini come Abdul Qader Al Rais (Hunar Gallery) e Mohamed Al Mazrouei (AB Gallery).

Bidaya, che in lingua araba significa “inizio”, è un’iniziativa che include anche l’invito ad una galleria emergente, che ha così la possibilità di prendere parte ad una piattaforma internazionale. Per il 2016, la “Galleria Bidaya” sarà Hafez Gallery, con sede a Jeddah, in Arabia Saudita, che esporrà artisti sauditi come Mounirah Mosly e Ibrahim ElDessouki.

Beyond avvicina l’arte al pubblico, in una piattaforma pubblica che è dedicata a grandi sculture e delle installazioni: opere selezionate verranno esposte in città per un periodo di sei mesi, inserendosi nel panorama urbano. Tra gli artisti partecipanti all’edizione 2016 ci sono Ahmed Faig (Cuadro Fine Art Gallery), NjaMahdaoui (Elmarsa), BassamGeitani (GalerieJanineRubeiz), Lee Bul (GalerieThaddaeusRopac), Aziz + Cucher (Gazelli Art House), Lawrence Weiner (Giorgio Persano), WangDongling (Hanart TZ Gallery) eSlavs and Tatars (The Third Line).

Per la sua ottava edizione, Abu Dhabi Art inserisce poi una nuova ed anche innovativa visione, con un’esibizione chiamata Gateway, che presenterà nel contesto della fiera artisti moderni e allo stesso tempo contemporanei, dettando le tendenze per le opere d’arte esposte dalle principali gallerie commerciali ed inserendo ciascuna sezione di Abu Dhabi Art in un contesto culturale più ampio e condiviso.

Dentro il Gateway sarà presentata una grande installazione dell’artista di Pechino GuDexin, curata da Alexandra Munroe, Samsung Senior Curator, Asian Art and Senior Advisor, Global Artspresso Solomon R. Guggenheim Museum and Foundation e un’esibizione di Arte Araba Moderna a cura di Catherine David, DeputyDirectordel National Museum of Modern Art (Musée National d'Art Moderne) presso il Centre Georges Pompidou di Parigi.

Abu Dhabi Art presenterà anche dentro il Gateway, “(Re) Birth”, esibizione tematica di gruppo che va ad includere artisti emergenti e affermati di varie epoche e aree di provenienza, a cura del direttore artistico e storico collaboratore di Abu Dhabi Art FabriceBousteau.

Come ogni anno, anche quest’edizione di Abu Dhabi Art include un programma che si apre ad un pubblico più ampio tramite un calendario dinamico di performance, iniziative collaborative e una serie di dibattiti pubblici, che uniscono esperti dal Louvre Abu Dhabi, Guggenheim Abu Dhabi, Zayed National Museum e altri istituti d’arte internazionali.

Tra le gallerie che parteciperanno all’edizione 2016 di Abu Dhabi Art ci sono:

·         AB Gallery
·         Acquavella Galleries
·         Agial Art Gallery
·         Aicon Gallery
·         ATHR
·         Ayyam Gallery
·         Charlie James Gallery
·         Cuadro Fine Art Gallery
·         Custot Gallery
·         Elmarsa
·         Galerie Brigitte Schenk
·         Galerie GP & N Vallois
·         Galerie Janine Rubeiz
·         GalerieThaddaeusRopac
·         GALLERIA CONTINUA
·         Gallery One, Ramallah
·         Gazelli Art House
·         Giorgio Persano
·         Hanart TZ Gallery
·         Horrach Moya
·         Hunar Gallery
·         LawrieShabibi
·         Le Violon Bleu
·         Leehwaik Gallery
·         Leila Heller Gallery
·         Lisson Gallery
·         October Gallery
·         Park RyuSook Gallery
·         Paul Stolper Gallery
·         SalwaZeidan Gallery
·         Sean Kelly Gallery
·         Sfeir-Semler Gallery
·         Shirin Gallery
·         The Park Gallery
·         The Third Line
·         Hafez Gallery - Bidaya

Per maggiori informazioni: www.abudhabiart.ae

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...