lunedì 16 settembre 2019

La Valtellina, è un territorio a misura di bambino

Incorniciata dalle Alpi della Lombardia, la Valtellina è un luogo ricco di intrattenimenti per bambini di tutte le età e, allo stesso tempo, è una destinazione con tanti luoghi incantevoli, i quali sono decisamente perfetti per tutta la famiglia.

BIKE: UN CLASSICO SEMPRE AMATO


Il Sentiero Valtellina e la Ciclabile della Valchiavenna, che costeggiano i fiumi Adda e il Mera, permettono di scoprire la Valtellina con tutta la famiglia. Due bellissimi percorsi in mezzo alla natura in cui mettersi alla prova sulle due ruote in tutta sicurezza, grazie anche alla loro lieve pendenza. I più piccoli, che ancora non pedalano, potranno godersi il viaggio in appositi carrelli da agganciare alle bici che si possono noleggiare grazie
al sevizio 
Rent a Bike presente in diversi punti lungo i due sentieri. Ovviamente il servizio mette anche a disposizione biciclette sia per bambini che per adulti, e-bike e vari accessori che si possono affittare in un punto di noleggio e consegnare in un altro, per godersi una giornata in piena libertà. I due sentieri offrono anche diverse aree sosta attrezzate per un buon picnic.
 
EMOZIONI PER TUTTE LE ETÀ
Ovunque, in Valtellina, i bambini sono i benvenuti. Tra le attrazioni preferite ci sono i Parchi Avventura dove adulti e bambini si possono divertire sfidando sé stessi camminando da un albero all’altro sospesi a mezz’aria in completa sicurezza. A Bema, nei dintorni di Morbegno, si trova l’Aerobosco che offre percorsi che si snodano fra i rami degli alberi, collegati tra di loro da giochi di abilità: passerelle in legno, reti, ponti tibetani, tronchi sospesi, zip-line ed il famoso salto di Tarzan.

A circa 30 minuti d’auto da Morbegno, a Campo Tartano, la vallata è dominata dal Ponte nel Cielo, il ponte tibetano più altro d’Europalungo 234 metri e sospeso a oltre 140 metri di altezza, che unisce i due versanti della Val Tartano, da cui si ammira tutto il paesaggio circostante e, in giornate terse, anche il lago di Como. Un’esperienza davvero suggestiva e in totale sicurezza.

A Livigno, invece, immerso in un bosco di larici secolari, c’è il 
Larix Park dove poter vivere una giornata fuori dagli schemi in cui la quiete avvolgente della natura si mescola all’adrenalina di funi, carrucole e liane, regalando emozioni uniche e indelebili. Il parco propone 7 percorsi con diverse difficoltà e l'area Yepi dedicata ai bambini più piccoli.

ALLA SCOPERTA DEI SEGRETI DELLA NATURA
Ci si può immergere nel territorio Valtellinese non solo con gli occhi ma anche facendo un’esperienza diretta con la natura grazie alle numerose 
fattorie didattiche che propongono diverse attività e laboratori per i bambini che possono, così, scoprire l’ambiente creativo della fattoria per crescere e sperimentare. A Triangia grazie al nuovo Valtellina Mountain Adventures i bambini (a partire dai 10 anni) potranno vivere un’esperienza Adventure accompagnati da guide esperte che insegneranno le prime regole di auto- preservazione; come orientarsi con mappa e bussola; e quali sono le esche e legni adatti all’accensione del fuoco con Firesteel. Una giornata in cui immergersi totalmente nella natura, divertendosi in compagnia (costo partecipazione: € 25 a persona)

In Valtellina è possibile anche trovare animali che apparentemente potrebbero non essere affini con il territorio ma che invece si sono adattati molto bene come gli alpaca. Questi simpatici animali, si possono visitare presso l
’Azienda Agricola La Foppa di Caspoggio. Con il loro elegante passo a ritmo lento ci si potrà far accompagnare attraverso splendidi itinerari della Valmalenco. Chi invece predilige la pianura, e non vuole rinunciare agli alpaca, non può non visitare la fattoria Bella Vita Alpaca di Busteggia. Queste fattorie sono luoghi ideali per educare i più piccoli al consumo consapevole e al rispetto dell’ambiente.

Un’altra tappa che sarà sicuramente apprezzata dai bambini, che sono sempre incuriositi dalla natura, è una gita all’Osservatorio Eco - Faunistico Alpino situato all’interno del Parco delle Orobie ad Aprica. I suoi 25 ettari sono attraversati da un itinerario didattico-naturalistico attrezzato che permette ai visitatori di tutte le età di osservare e conoscere da vicino numerose specie animali come i camosci, i caprioli ma anche rapaci notturni e diurni. (Si può accedere all’Osservatorio esclusivamente partecipando ad una visitaguidata).

Meritevole e affascinate anche il 
Parco dello Stelvio, il più grande dei parchi storici italiani, tutt’ora il più esteso dell’arco alpino e che occupa gran parte del territorio dell’Alta Valtellina. Numerosi sono i sentieri che lo attraversano e conducono in luoghi incantevoli in cui la natura incontaminata la fa da padrona.

Infine, anche la Riserva Naturale della Val di Mello è pronta a stupire con l'incanto dei suoi paesaggi, già nel tratto iniziale raggiungibile dalle famiglie dopo una leggera passeggiata.

EVENTI DA SEGNARE SUL CALENDARIO PER I PIÙ PICCOLI
ALPEN FEST: il 20 e 21 Settembre Livigno si vestirà a festa per celebrare le sue radici contadine con la grande sfilata degli animali per le vie del centro che rientrano in paese dopo un’estate passata nelle malghe

Per maggiori informazioni: www.tastethealps.eu

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...