martedì 13 agosto 2019

Valencia, vi invita a gustare il meglio della gastronomia più autentica

Valencia è un vero e proprio paradiso per tutti coloro che amano la buona cucina, per chi desidera gustare piatti tipici e per chi ama fare esperienze gastronomiche anche in vacanza.

Infatti, Valencia regala davvero una vasta offerta gastronomica e tentazioni culinarie alle quali nessuno potrà resistere: dai piatti tradizionali, come la paella che ha origine proprio in questa Città, e le ricette a base di prodotti di mare e le tipiche tapas, ai mercati tradizionali, dove acquistare prodotti freschi e naturali, ai mercati gastronomici dove godere della cucina più “vera”, fino ai ristoranti gourmet o a quelli stellati dove gustare il meglio della cucina autentica valenciana con una spinta verso la creatività.


SCOPRIRE GLI AUTENTICI SAPORI VALENCIANI
Tutti i buongustai non potranno non assaggiare la paella, il piatto valenciano per eccellenza che tra l’altro è nato proprio a Valencia, nel Parco Naturale de La Albufera quando, nel VIII Secolo, gli arabi vi introdussero la coltivazione del riso. Oltre alla ricetta tradizionale della paella, si potranno scegliere fra più di 40 varietà di riso, come il riso al forno, il riso a banda (con pesce), il riso nero (con calamari al nero di seppia), il arròs amb fesols i naps (riso con fagioli e rape), un riso brodoso con fagioli e rape o la fideuá (che sostituisce il riso con una pasta corta simile agli spaghetti). Fra i piatti tipici valenciani, da gustare anche i deliziosi sapori delle tapas a base di pesce, di carne, di verdure: dalle patate con salsa brava alla seppia alla piastra e poi le Clòchina le cozze locali, le acciughe sott’aceto e le crocchette di baccalà; queste sono solo alcune delle tapas da non perdere, naturalmente rigorosamente accompagnate da una birra fredda o da una sangria. Tutti questi piatti sono realizzati con i migliori prodotti freschi valenciani, come il pesce: sardine, naselli, triglie, seppioline, sgombri, i gamberi e ovviamente le cozze, sono alcune delle specie mediterranee che costituiscono la base delle ricette tipiche di Valencia; oppure le verdure e la frutta, sempre freschissime e genuine in quanto provenienti da La Huerta, l’orto che circonda la città. Tra la frutta risalta, per la sua eccellenza, l’arancia valenciana, che si raccoglie in autunno e in inverno, anche se si può trovare in qualsiasi periodo dell’anno.

DOVE MANGIARE: TRA PROPOSTE GOURMET E STELLATE
Per chi desidera un’esperienza stellata da non perdere il ristorante di Ricard Camarena, da poco insignito della seconda stella Michelin. Inserito all’interno del Bombas Gens, un’antica fabbrica industriale convertita in un centro culturale e artistico che ospita mostre, incontri, workshops & attività socio-culturali, il ristorante propone un menù eclettico composto da piatti creativi. Tra gli altri ristoranti stellati da non perdere il Sucede, il ristorante del Caro Hotel, un luogo che rievoca storia e tradizione, con decorazioni influenzate delle antiche civiltà arabe e romane, fino al menù; il ristorante Riff, caratterizzato da un’ambiente minimalista, offre una cucina creativa dal gusto mediterraneo, la carta si rinnova secondo il trascorso delle stagioni e i prodotti provengono dal mercato; infine il ristorante El Poblet, dove lo chef Quique Dacosta mette in risalto la cucina tradizionale valenciana per creare piatti memorabili.

Valencia è ricca anche di ristoranti gourmet dove gustare i migliori piatti tradizionali e mangiare divinamente, fra questi vanno sicuramente provati i deliziosi piatti del ristorante Sucar, che propone ricette tipiche valenciane; da non perdere anche il ristorante Salti, un locale dall’ambiente accogliente e familiare, nel quale lo chef Vicente Patiño propone una cucina basata sulla tradizione, ma con dei particolari tocchi creativi; il ristorante Dos Estaciones offre una cucina stagionale, utilizzando prodotti genuini e lavorandoli in base ad un principio artigianale con lo scopo di ottenere il massimo del sapore; infine il ristorante La Salita, con proposte creative e sorprendenti piatti audaci capaci di sorprendere ogni palato, che si rinnovano stagionalmente.

GLI SPAZI GASTRONOMICI
Quest’anno Valencia regala moltissime novità per quanto riguarda gli spazi gastronomici Prima tra tutte il Convent Carmen, un convento costruito nel 1609 e riadattato per ospitare un’area ricreativaculturale che propone concerti, conferenze, mostre. Il suo giardino esterno accoglie un mercato gastronomico, uno spazio per spettacoli dal vivo e un ampio spazio per godere del massimo relax circondati dalla vegetazione. Il Mercado de San Valero, poi, è il primo street food market di Valencia: 10 stand con un'offerta gastronomica variegata, un bar, un'enoteca e una ricca programmazione che include musica dal vivo. Anche il Mercabañal rientra tra le novità della Città, un nuovo spazio gastronomico dove gustare tapas in compagnia e in ambiente vivace e allegro che rievoca l'essenza dei mercati con un approccio moderno. Il Mercabanyal è uno spazio esterno di 1.200 metri quadrati composto da diverse terrazze con vista mare, ristrutturato con materiali riciclati e contenitori di navi mercantili, rivestiti all'interno con piastrelle e legno.

A Valencia esistono anche diversi spazi gastronomici dove acquistare prodotti freschi e genuini, da poter gustare al momento oppure da portare a casa. Un esempio è il Mercato Centrale, il più grande d’Europa, si trova all’interno di uno degli edifici modernisti più emblematici della città; colori, sapori e profumi caratterizzano le 1.200 bancarelle che offrono una ricchissima e variegata offerta gastronomica. Inoltre, per coloro che desiderano solo assaggiare i prodotti, è possibile fare una sosta al Central Bar, il tradizionale bar del Mercato Centrale che è ora è nelle mani dello chef Ricard Camarena e dove si possono assaporare tapas e panini.

Il Mercato di Colon, uno dei mercati più rappresentativi del modernismo, è diventato un vero e proprio luogo d’incontro per turisti e residenti grazie a caffetterie, ristoranti e attività commerciali. Una visita al Mercato di Colon è sicuramente un’ottima occasione per assaggiare la famosa horchata dell’Horchateria del Mercato, una rinfrescante bevanda valenciana.

Chi invece preferisce godersi a casa un momento gourmet, può approfittare dei tanti negozi di gastronomia o shop specializzati per fare scorte dei migliori prodotti tipici locali. Da non perdere l’Original CV, di fronte al Mercato Centrale, un eccentrico negozio all’interno di una storica farmacia, oppure il Mantequerías Ferrero (Sorní 38), che offre una grande selezione di formaggi, salumi, dolci fatti in casa e conserve, la tradizionale horchata, torroni e molto altro ancora. Non resta che scegliere un un gelato artigianale da Bertal (Plaza de la Reina).

Per maggiori informazioni: www.visitvalencia.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...