domenica 11 agosto 2019

Glion Institute of Higher Education presenta il suo nuovo Master


Negli ultimi anni abbiamo visto “l’operational real estate”, relativo ad esempio a hotel, ospedali e case di cura, emergere sempre più da un mercato che poteva essere definito secondario per avvicinarsi con forza alle tradizionali classi di investimento immobiliari ricercate dagli investitori.


Se in precedenza, infatti, gli investitori erano stati scoraggiati dalla gestione quotidiana molto impegnativa necessaria, nell’ambito dell’operational real estate, per garantire rendimenti ottimali, oggi c'è molto più comfort nella "professionalizzazione" del segmento. Se si aggiunge il fattore degli interessanti rendimenti iniziali netti, non c'è da meravigliarsi se l’operational real estate stia vivendo una domanda così forte.

Secondo le statistiche della società di consulenza CBRE, nel 2018 sono stati registrati volumi di investimento europei per gli hotel pari a 22 miliardi di euro e per gli immobili "alternativi", compresi gli ospedali, di 21 miliardi di euro.

Valutando anche quanto il mercato immobiliare globale stia vivendo un importante periodo di dinamismo appare chiaro come questo sia il momento ideale per Glion Institute of Higher Education per dare il via al nuovo Master in Finance, Real Estate and Hotel Development, che accoglierà i suoi primi studenti da settembre 2019 nel Campus di Londra.

Si tratta dell’unico Master al mondo che offre conoscenze complete e sistematiche riguardanti il settore immobiliare, i mercati finanziari e lo sviluppo globale delle strutture ricettive con un programma che spalanca le porte al mondo immobiliare e al suo sviluppo nel settore dell’Hospitality.

Per giovani professionisti ambiziosi, o per chi desidera dare un’evoluzione alla propria carriera, il settore del real estate e finance è “a prova di futuro”. Le realtà che guidano il settore dell’operational real estate, infatti, sono anche alcune delle più in rapida crescita nell'economia globale. Il turismo e i viaggi, ad esempio, rappresenteranno l'11,7% del PIL globale entro il 2028. Nel frattempo, è anche ben documentata la necessità di un’assistenza sanitaria notevolmente ampliata per far fronte all'invecchiamento della popolazione, un’opportunità per gli operatori del settore privato e per i loro partner investitori immobiliari.

Accanto ai moduli dedicati alle strategie di investimento e di portafoglio, inoltre, il Master approfondirà anche le opzioni di finanziamento avanzate per poter aumentare il capitale di debito richiesto in quanto i beni immobili commerciali tendono a non essere finanziati da "denaro contante". Non è infatti un caso se Glion ha scelto come sede del nuovo Master quella che è riconosciuta come la capitale finanziaria del mondo: Londra. Questo ha permesso di portare “visiting professors” altamente specializzati direttamente dai mondo del finance, oppure anche di farli entrare permanentemente tra le risorse didattiche.

Un altro aspetto dell'evoluzione del mercato a cui si presterà particolare attenzione è la tendenza verso il "Real Estate come un servizio". Si tratta di un importante cambio di paradigma nel settore immobiliare, che è guidato dall'evoluzione della domanda verso gli ambienti di co-working e co-living. Questo è anche un business ad alta intensità di fattore umano: le transazioni immobiliari sono in genere di grande entità, complicate e basate sulle relazioni, il che significa che saranno sempre migliori se seguite dalle persone.

Ci sono già molti esempi di aziende, come WeWork, che operano in questo settore e che sono all'avanguardia in quanto soggetti che stanno rompendo gli schemi dello scenario dell'ospitalità. Un buon esempio è forse Airbnb, con la sua acquisizione lo scorso anno dei servizi di concierge Luckey Homes: una dimostrazione di quanto sia necessario per i professionisti del settore comprendere appieno il ruolo del servizio nel real estate.


Per maggiori informazioni: www.glioneducation.com






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...