lunedì 19 novembre 2018

Tannico, presenta il Personal Sommelier

Tannico, l’enoteca di vini italiani più grande del mondo, lancia il Personal Sommelier, il nuovo servizio dedicato ai suoi clienti, per dialogare direttamente su WhatsApp in tempo reale con il team di esperti che seleziona ogni giorno le oltre 14mila etichette disponibili sul sito www.tannico.it.

Attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 19, il Personal Sommelier di Tannico risponde in tempo reale via WhastApp, tramite chat e anche via mail. Per mettersi in contatto con lui basta visitare la pagina www.tannico.it/personal-sommelier.


Testato su un primo panel di circa 2.000 clienti, il servizio è disponibile per tutti i wine lovers che hanno voglia di approfondire il tema vino da ogni suo punto di vista. Dai consigli di acquisto, passando all’abbinamento con il cibo fino alle note di degustazione più tecniche, il Personal Sommelier di Tannico è un servizio su misura che potrà chiarire dubbi, scambiare opinioni, trovare nuovi spunti e confrontarsi con un linguaggio comprensibile a tutti, dai neofiti del vino così come dagli appassionati

Nei primi mesi di test del servizio le domande più frequenti ricevute dal Personal Sommelier sono state relative agli abbinamenti “Con un risotto ai funghi che vino mi consigliate?”, alla scoperta di etichette meno conosciute “Sono un grande appassionato di Pinot Nero, quali cantine migliori mi consigliate tra la Borgogna, la Valle d’Aosta e l’Alto Adige?” così come a quesiti più generici per appassionati alle prime armi “Un vino bianco, leggero, non troppo fruttato e che si sposi bene con una pizza?”.

Il mondo del vino, e di conseguenza quello di Tannico - spiega Marco Magnocavallo, fondatore e AD di Tannico - è basato su un rapporto di fiducia: quello creato con le cantine che si affidano a noi per distribuire e promuovere le loro etichette, e quello che instauriamo con gli utenti che acquistano sul nostro sito. Il servizio di personal sommelier online si inserisce in questo percorso fedele alle nostre radici digitali con la volontà di garantire alle cantine di arrivare al consumatore con un linguaggio comprensibile e chiaro e insieme di fornire all’utente finale un servizio inclusivo che lo renda partecipe e progressivamente competente in materia enologica senza sminuirlo o farlo sentire inadeguato”.

Per maggiori informazioni: www.tannico.it

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...