venerdì 23 dicembre 2016

Embatur, vi invita a scoprire i suoi Itinerari Enologici

Oggi, il turismo enogastronomico è una tendenza crescente in tutto il mondo e anche il Brasile offre una grande varietà anche nel settore alimentare ed enologico. Infatti l'esperienza del turismo enologico in Brasile è molto lontano dallo stereotipo delle spiagge e del Carnevale e lo rende una piacevole sorpresa per tutti i viaggiatori.

Negli ultimi anni il Brasile ha avuto una rapida crescita nel settore del vino con ben 150 cantine e un migliaio di vigneti su 89.000 ettari. La maggior parte degli itinerari enologici si trova proprio nell'estremo Sud del Brasile vicino alle frontiere con l’Argentina e l’Uruguay negli Stati di Santa Caterina e Rio Grande do Sul. A Santa Catarina nella regione di Contestado, le città di Agua Doce, Campos Novos, Videira, Tangarà, Treze Tillas e Pinheiro Preto, e la regione della Serra Catarinense, che ospitano alcune delle più famose cantine del Brasile. Questi luoghi offrono ai visitatori la possibilità di poter visitare i vigneti, la produzione del vino, partecipare a sessioni di degustazione e, a seconda della stagione, partecipare alla vendemmia.


Esperienze simili attendono i turisti che visitano Rio Grande do Sul, dove si trova Serra Gaucha, un itinerario enologico molto popolare. Accanto alla bella campagna, i turisti possono visitare le città di Bento Gonçalves, Farroupilha, Caxias do Sul e Garibaldi, dove si trovano decine di cantine. Verso la fine del XIX Secolo, questa regione ha accolto molti immigrati italiani, portoghesi, tedeschi, spagnoli e anche polacchi. Così come per il settore enologico, che va ad includere anche spumanti, vi è una grande varietà di specialità culinarie tra le quali scegliere, che è il risultato del melting pot di culture diverse presenti in queste città. E l'esperienza può anche includere un viaggio su un treno a vapore, noto a livello locale come Maria Fumaça, tra Bento Gonçalves e Carlos Barbosa.


La terza zona di produzione di vino è San Francisco, nello Stato di Bahia, dove i turisti potranno scoprire soprattutto a Juazeiro e Sobradinho l'alta qualità dei vini brasiliani che hanno ricevuto svariati premi proprio durante concorsi nazionali. La caratteristica dei vini di questa regione è l'alto contenuto di zucchero, proprio grazie alla particolare esposizione al sole dei vigneti che porta alla produzione di vini freschi, equilibrati e fruttati. Gli itinerari enologici potranno essere raggiunti in aereo e con auto noleggio. Vi è una vasta gamma di hotel situati nelle città vicino ai vigneti e bed & breakfast all'interno delle cantine stesse.


Per maggiori informazioni: www.winesofbrasil.com







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...