lunedì 11 aprile 2016

Visit Brasil presenta: Belèm

Expo Milano 2015 è stato un evento di grande successo, tanto da posizionare il Brasile come protagonista e come Paese favorito tra tutti i presenti, con ben 5,5 Milioni di visitatori registrati presso il padiglione. Il Brasile si è anche distinto, oltre che per i temi strettamente legati alla sostenibilità nelle tecniche di produzione alimentare e nell’agricoltura, ma anche per aver dato l'opportunità di scoprire i sapori del Brasile, con una particolare attenzione allo Stato di Pará e la sua capitale, Belém.

Una degustazione organizzata presso il padiglione Brasiliano ha presentato al Mondo le varie delizie e anche i sapori del Rio delle Amazzoni: i dolci, i succhi di frutta cupuaçu e taperebá, il cioccolato, la birra artigianale locale, la frutta e tanti altri piatti tipici di Belém, tra cui la Tacacá, una deliziosa zuppa a base di gamberetti e tucupi una salsa gialla estratta dalla radice di manioca selvatica nella giungla amazzonica del Brasile.


Anche durante lo scorso Expo, per poter celebrare la straordinaria varietà della cucina e dei prodotti gastronomici di Pará, è stato presentato il corposo progetto per la creazione del Centro Globale di Gastronomia e Biodiversità dell'Amazzonia, a Belém. Proprio grazie alle preziose risorse locali, infatti, lo sviluppo dell'industria alimentare può rinforzare tutta la filiera e quindi l'interesse per la regione anche dal punto di vista turistico.

Belém, infatti, si trova in una posizione strategica sulla foce del Rio delle Amazzoni e ha un aspetto esotico molto apprezzato dai turisti che possono scoprire qui una ricchissima cultura popolare, parchi dalla vegetazione rigogliosa, piazze e musei dalla bellezza unica per la loro architettura coloniale. Il clima locale è caldo e umido praticamente tutto l’anno, perfetto per produrre frutta deliziosa (qui crescono e vengono utilizzati in cucina oltre cento frutti differenti), da assaporare anche nei numerosi mercati della città.

Il legame di questo territorio con il cibo è sempre stato profondo, e lo scopo del Centro Globale di Gastronomia e Biodiversità sarà quello di poter diffondere la cultura gastronomica del Nord del Brasile a livello internazionale, andando a sottolineare come questa sia il risultato della ricca biodiversità locale, di materie prime eccellenti per qualità e proprietà nutritive. Inoltre, la cultura locale, che deriva da un mix di tradizioni indigene e africane, conferisce alla cucina del Pará un tocco unico che richiama l’identità culturale dei suoi abitanti.

Il progetto per la costruzione del Centro, parte delle iniziative in programma per celebrare il 400° Anniversario della città di Belém, è molto ambizioso e include l’apertura di una scuola di gastronomia, un laboratorio alimentare, una cucina professionale, un ristorante e un museo. Ad oggi in fase di finalizzazione, verrà realizzato in circa due anni presso il Complexo Feliz Lusitânia, sulle rive della baia di Guajará. Un’occasione per mostrare al mondo le qualità del territorio a livello gastronomico e culturale.

Per maggiori informazioni: www.visitbrasil.com







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...