lunedì 28 marzo 2016

Salone del Mobile 2016: Graff

Art of Bath Gallery è il nuovossimo percorso emozionale e artistico che viene intrapreso da Graff e originale leit motiv del prossimo Salone del Mobile di Milano. Lo stand Graff al Salone Internazionale del Bagno, è stato realizzato dal Designer Davide Oppizzi con la collaborazione con DCube Design, è una vera e propria galleria d’arte, che va a riproporre, in chiave moderna, opere classiche che mescolano storia, arte, simbologia, sensualità, passato e presente.

A Milano, senza ambiguità, i prodotti artistici di Graff dialogano insieme a delle opere d’arte iconiche della pittura classica che vengono reinterpretate da Vincent Calmel, il famoso fotografo internazionale e autore di ritratti di artisti del cinema e della cultura, da Monica Bellucci a Jean-Paul Belmondo, da Charlotte Gainsbourg a Bertrand Blier.


Sono cinque le immagini: dalla Nascita di Venere di Botticelli alla Morte di Marat di Jacques Louis David, dalla Grande Odalisca di Ingres all’Ophelia di John Everett Millais, fino a Gabrielle d’Estrées della scuola di Fontainebleau che creano un parallelo diretto con il design di Graff caratterizzato da forme estetiche intramontabili reinterpretate con il gusto moderno.

L’architettura dello stand Graff è sobria e allo stesso tempo monumentale al tempo stesso; gli spazi, sono personalizzati, ambiente per ambiente. Sistemi doccia, rubinetti, soffioni e anche degli accessori dialogano per imbastire vibranti trame iconico-cromatiche con gli elementi delle più recenti collezioni Graff.

Ogni pezzo, a modo suo, risulta protagonista della preziosa mise en scène, corrispondendo a una precisa filosofia estetica: la ricerca di un’essenzialità libera da orpelli. Se la capacità di un’azienda sta proprio nel captare una forma e trasformarla in tendenza, in questo Graff è davvero maestra.

Legare un marchio come Graff all’arte è stato naturale. I prodotti dell’azienda americana, famosa in tutto il mondo per la sua visione unica e per l’originalità delle sue collezioni che creano sempre delle nuove tendenze, sono vere e proprie opere realizzate con materiali di altissima qualità a testimonianza della lunga tradizione manifatturiera.

E così, come l’arte, anche l’arredo è alla base del buon vivere. Abbiamo scelto le iconografie emblematiche e di forte impatto espressivo delle opere di Calmel - nterviene Emanuela Tavolini, Sales Director Graff Europe - come nuovo concept espositivo per il 2016 perché crediamo che la vera estetica nasca da forme classiche e intramontabili rilette e adattate ai mutevoli contesti del presente”.

Questo è l’obiettivo che vogliamo raggiungere con il design dei prodotti Graff introducendo oggetti iconici e dal forte contenuto estetico nell’odierno mondo del bagno, conclude Tavolini.

Una solida tradizione che sta alla base dell’innovazione di Graff e che prende la sua ispirazione dal concetto di bellezza classica che viene rivisitata in chiave attuale. Al Salone Internazionale del Bagno si vive l’atmosfera di una galleria d’arte che vedrà susseguirsi nel tempo diversi artisti.

Per maggiori informazioni: www.graff-faucets.com








Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...