venerdì 25 settembre 2015

Il Brasile, presenta il suo lato piu verde

Il Brasile, il Paese con il più grande ecosistema di tutto il Mondo, vi offre una varietà naturale unica, con varie opzioni per praticare l’ecoturismo, o meglio organizzare viaggi responsabili ed eco sostenibili.

Non è una sorpresa quindi che sempre più turisti vogliano partire per andare a scoprire questo Paese, considerando la vasta presenza di foreste pluviali tropicali, bacini fluviali, montagne, spiagge e barriere coralline. L’ Ufficio Brasiliano del Turismo - Embratur da’ molta importanza alla promozione di questo settore. Ecco una selezione dei luoghi da non perdere, per un viaggio orientato alla responsabilità ambientale.


Fernando de Noronha – Pernambuco
Uno dei luoghi più suggestivi del Brasile: l'arcipelago di Fernando de Noronha, situato a 500 km da Recife, si trova nell'Oceano Atlantico e offre ai visitatori un'indimenticabile esperienza naturalistica. Fernando de Noronha si compone di 21 isole di cui solo la metà è abitata. Le isole offrono specie uniche e protette di flora e fauna. In alcune aree vige il divieto di balneazione per i turisti che possono accedere all’isola principale solo a gruppi di 420 persone a volta.

Jericoacoara - Ceará
Jericoacoara si trova circa 300 Km a Ovest dalla città di Fortaleza. L'interazione tra bellezze naturali e vari ecosistemi ha contribuito a renderla una destinazione unica. Nel 1984 Jericoacoara e il vasto territorio circostante sono stati riconosciuti come riserva naturale - Area di Protezione Ambientale (APA) - e nel 2002 sono stati ufficialmente dichiarati Parco Nazionale. Jericoacoara - comunemente chiamata Jeri - è circondata da una vasta area di dune, che la fanno apparire come un'oasi su una spiaggia infinita. Non ci sono strade asfaltate, né l'illuminazione stradale o grandi edifici. È possibile invece trovare piccole case di pescatori e semplici Pousada arredate con cura, ma anche eleganti hotel, ristoranti e bar. Il piccolo villaggio, che è completamente costruito sulla sabbia, è un esempio di eleganza brasiliana ed è popolare tra gli amanti del windsurf e del kitesurf. Le persone che preferiscono restare in spiaggia, hanno la possibilità di scoprirne le formazioni rocciose. La Pedra Fourada ad esempio si presenta come un enorme buco nella roccia ed è visitabile con la bassa marea dalle spiagge di Malhada e Pontal. Lungo il cammino per raggiungere questo luogo, le guide turistiche sapranno indicare numerose altre formazioni rocciose di notevole impatto, come “Tartaruga” e “Jacaré” (a forma di alligatore).
Jalapão - Tocantins
Quasi nel centro del Paese, nello stato federale di Tocantins, si trova un altro paradiso naturale dalla bellezza unica: il Jalapão è una delle destinazioni preferite degli ecoturisti. La regione offre numerose attrazioni come la foresta tra Cerrado e Caatinga, che ospita una vegetazione simile alla savana in cui si possono visitare cascate, fiumi di acqua cristallina, rapide, enormi altipiani e formazioni rocciose di vari colori e forme. Da qui si possono ammirare dune di sabbia dorata alte 30 metri, e per questo motivo la zona viene chiamata deserto Jalapão. Sarebbe un deserto, se Jalapão non fosse anche un paradiso di corsi d'acqua, un luogo unico, arricchito dai colori dei fiori esotici e dalla presenza di animali.

Riserva di Mamirauá - Amazzonia
La riserva naturale di Mamirauá ospita la più grande giungla del mondo. Grazie alle sue esemplari misure di protezione della natura e per lo sviluppo sostenibile ha ricevuto premi di livello internazionale. Con una superficie totale di oltre 11.000 chilometri quadrati, fa parte del corridoio centrale del’Amazzonia tra il Rio Negro e il fiume Solimões, è una delle più importanti aree protette in tutto il mondo. A Mamirauá i visitatori hanno l'opportunità di ammirare una foresta pluviale tropicale intatta e possono ricevere informazioni sui segreti di questo affascinante e sensibile ecosistema. È possibile partecipare a escursioni nelle foreste e prendere parte alle ricerche condotte in loco. Le guide turistiche locali accompagnano i visitatori nelle loro gite in canoa fornendo spiegazioni sulla flora e la fauna amazzonica. La struttura Uakari si trova proprio nel mezzo della riserva, gestita in modo indipendente ed ecosostenibile dalla comunità locale. Gli aspetti sociali di questo progetto contribuiscono enormemente al successo dell’ecoturismo sostenibile in Brasile.

Cristalino Lodge - Mato Grosso
Il Cristalino Jungle Lodge si trova in una foresta nella giungla del Sud dell’Amazzonia, nello Stato federale del Mato Grosso. Il lodge è molto famoso tra gli amanti della natura. Soprattutto tra gli ornitologi, gli appassionati di farfalle e chiunque sia alla ricerca dell’avventura. Percorrere vasti sentieri, giungere a una piattaforma di osservazione a 50 metri di altezza, praticare nuoto e canoa nelle acque scure del fiume, sono attività che fanno parte dell’esperienza di viaggio. Guide altamente istruite conducono i visitatori attraverso la flora e la fauna selvaggia. È possibile osservare 550 specie diverse di uccelli, scimmie, lontre giganti e tapiri viaggiando in barca a motore, canoa, o semplicemente passeggiando. Il numero di visitatori presso il Cristalino Lodge è limitato per la concentrazione di numerosi progetti di ricerca scientifica, utili a creare consapevolezza del cambiamento climatico e a promuovere la conservazione dell’Amazzonia.

Per maggiori informazioni:  www.visitbrasil.com


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...